facebook_pixel
Rimani in contatto

I vini italiani più amati all’estero… quali saranno?

vini italiani più amati all'estero

24 Ago 2016 I vini italiani più amati all’estero… quali saranno?

L’Italia produce una grande quantità di ottimi vini, ma la maggior parte non è conosciuta al di fuori della penisola. Volete sapere quali sono i vini italiani più amati all’estero? Se si pensa a certe delizie che qui vengono prodotte la classifica stupisce un po’, pensate che non c’è nemmeno il lombardo FranciaCorta!

vini italiani più amati all'estero 2La classifica dei vini italiani più amati all’estero, e anche più venduti, è davvero strana, infatti, a parte i primi tre, gli altri non sono conosciuti proprio in Italia! Sul podio infatti troviamo il Sassicaia, il Tignalelo e l’Ornellaia, ma segue il Moscato Bartenura, vendutissimo negli Stati Uniti, ma non particolarmente considerato qui da noi.

In tutto il mondo poi viene apprezzato il Pinot Grigio, decisamente il più amato per l’esportazione, grazie anche al suo gusto fresco e semplice. Si tratta di un vitigno molto coltivato, ma che gran parte degli italiani non metterebbero al primo posto rispetto ad altri vini. Tra l’altro in alcuni luoghi, come l’Inghilterra, va molto di moda anche in una versione rosè che farebbe rabbrividire tanti intenditori e che però è adorata soprattutto dal pubblico femminile.

Tra i 100 marchi di vino da tutto il mondo più venduti si trovano poi, fra quelli italiani, nomi davvero sconosciuti, quali il Moscato pugliese prodotto da Zonin, denominato il Primo Amore, al quarantanovesimo posto, e al centesimo il Rosso Dolce della Provincia di Pavia, che va sotto l’etichetta Roscato. Quest’ultimo a quanto pare è un rosso frizzante e dolce, non sappiamo se simile ai più famosi Lambrusco o San Giovese, mah!vini italiani più amati all'estero 3

Non ancora fra i primi cento al mondo, ma in netta salita fra i vini italiani più amati all’estero troviamo il Prosecco. Forse perché gli italiani emigrati non rinunciano allo Spritz o forse perché si tratta di un vino versatile ed economico, ma di sicuro sta conquistando tanti cuori internazionali.

Infine, anche il Barolo e il Brunello di Montalcino stanno riuscendo a guadagnare spazio anche all’estero, se non altro fra gli esperti del settore.

 

 

No Comments

Post A Comment

RESTA AGGIORNATO E SEGUICI SU FACEBOOK