facebook_pixel
Rimani in contatto

I 10 migliori dolci lombardi

dolci-lombardi

26 Ott 2016 I 10 migliori dolci lombardi

Se esiste qualcosa di cui non si può fare a meno quando si ama la buona tavola è proprio il dolce: sia per un’occasione speciale sia in pausa pranzo, il dessert è un piccolo peccato di gola che è sempre bello concedersi. La tradizione dolciaria lombarda è ricca e varia e i dolci lombardi hanno una storia particolare alle spalle che si lega al territorio: alle sue leggende e alle sue tipicità, ai climi differenti, alle zone rurali e alle zone urbane. L’incontro dei diversi prodotti tradizionali ha dato vita ad una varietà che si basa su ingredienti semplicissimi come la farina, il burro e le uova, impreziositi di volta in volta, fino a creare capolavori.
Ecco una piccola selezione di dolci lombardi che bisogna assolutamente assaggiare (anche se forse ne avrete altri da suggerirci…)

I migliori dolci lombardi

 

dolci lombardiPanettone di Milano

Il Classico di Natale. Il nome prende il via da “Pan de Toni”. Secondo la leggenda Toni era uno sguattero nella cucina degli Sforza: il giorno di Natale il cuoco bruciò il dolce; allora Toni, per salvare la cena, improvvisò questo pane dolce a base di burro, cui aggiunse uvetta e canditi per renderlo adatto alle feste natalizie della corte.

dolci-lombardi-2Sbrisolona Di Mantova

Eccellente torta secca, di origine povera: la ricetta prevedeva solo farina gialla, farina bianca e zucchero. È una pastafrolla poco burrosa con mandorle intere. Il nome deriva da “brisa”: briciola in dialetto mantovano. Si serve rompendola in pezzi irregolari, annaffiata da “sgnapa” o vino dolce.

dolci lombardiAmaretti di Saronno

Inconfondibili biscotti secchi. La leggenda narra che furono inventati da una giovane coppia la quale, per omaggiare il vescovo, unì armelline (la “mandorla” del nocciolo dell’albicocca), albume d’uovo e zucchero. Le armelline, con un sapore più brusco rispetto alle mandorle dolci, danno quel sapore amarostico al quale è legato il nome del dolce.

dolci-lombardi-4Crema Lodigiana

La patria del mascarpone regala un dolce al cucchiaio molto intenso. La tradizione ottocentesca voleva questa vellutata crema accompagnata dalla mostarda di frutta cremonese; ora si accompagna con biscotti secchi.

dolci lombardiPan de Mej lombardo

Tipico della tradizione contadina è un panino a base di farina di miglio o di mais e cosparso di fiori di sambuco. Veniva preparato solo il giorno di San Giorgio, come buon auspicio per la stagione a venire. Si conserva bene per qualche giorno, dando così la possibilità di mangiarlo anche a colazione per più di un giorno.

dolci lombardiColomba di Pavia

La Regina della Pasqua. Leggenda racconta che un pasticcere servì questo soffice dolce all’uvetta a Re Alboino per “addolcirlo” ed ottenere la liberazione di dodici fanciulle, rapite durante la presa della città.

dolci-lombardi-7La Persicata di Brescia

Sembra che questo dolce sia frutto dell’idea di una mamma: non volendo che il figlio in guerra perdesse il sapore delle pesche, le ridusse ad una marmellata molto soda che tagliò a cubetti e spedì sul fronte.

dolci-lombardi-8Torta Paradiso di Pavia

Semplici ingredienti elevati ad arte. La storia narra di un frate che uscito a cogliere erbe officinali si allontanò troppo attraverso i campi. Perso nella campagna incontrò una fanciulla, che gli fece assaggiare una torta. Al frate piacque tanto da riproporla in convento, dove venne battezzata.

dolci-lombardi-9Torta Donizetti di Bergamo

Una soffice ciambella arricchita di ananas, maraschino, albicocche e vaniglia. Venne elaborata in onore del centenario della morte del compositore. L’origine fiabesca ci racconta di un preoccupato Gioacchino Rossini che, per lenire le pene d’amore del suo dolci-lombardi-10amico Donizetti, commissionò un dolce al proprio cuoco.

Stracciatella di Bergamo

Il famoso gusto di gelato pare sia nato a Bergamo nel 1961: vennero mescolati il bianchissimo fiordilatte e il nerissimo cioccolato fondente a creare il sapore inimitabile di un vero classico della cremeria.

 

A tutti i bergamaschi che vogliono concedersi un dolce: con la vostra tessera Bergamo Cash Back Brighella avete il 15% di cash back presso:

Pasticceria Florian – Via F.lli Kennedy, 29 – 24066 Pedrengo (BG)

Mentre con la vostra tessera Bergamo Cash Back Arlecchino avete il 15% di cash back presso:

Pasticceria Gelateria Primavera – Via Del Lavoro, 1 24030 Almenno San Bartolomeo (BG)

Qualità assicurata e bontà a non finire!

No Comments

Post A Comment

RESTA AGGIORNATO E SEGUICI SU FACEBOOK